fbpx

L’importanza delle recensioni nell’economia della condivisione

Fiducia: è questo uno dei pilastri fondamentali su cui poggia l’attuale sharing economy.
Non ci sarebbe condivisione se non ci fosse la fiducia nel fatto che da entrambe le parti c’è buona intenzione. D’altronde, stiamo parlando di condividere qualcosa di proprio con emeriti sconosciuti, e viceversa, emeriti sconosciuti si fidano di noi per il godimento di un determinato bene o servizio.
È un equilibrio magico e delicato che ha dalla sua un sistema di verifica messo in atto proprio dagli utenti: le recensioni, ovvero i feedback che le persone lasciano al termine della propria esperienza.
Nel settore dell’home sharing, sono le recensioni a referenziare l’host (chi mette in affitto casa) e il guest (l’ospite pagante), a renderli soggetti desiderabili o dai quali tenersi alla larga, a farne crescere la reputazione, oppure a rovinarla per sempre.
In questo modo siamo tutti soggetti dotati di una voce critica e potente, capace di elevare o affossare un determinato annuncio. Le recensioni, infatti, incidono in maniera determinante sul posizionamento di un annuncio sui motori di ricerca dei vari portali e quindi sulla conseguente opportunità di convertire le visite in prenotazioni.

5 consigli per ottenere delle recensioni da urlo come host

1: ordine e pulizia. Vi piacerebbe trovare lenzuola stropicciate o peli nel lavandino? Oppure un mucchio di ciarpame inutile in giro per casa e soprammobili pieni di polvere?
Non credo proprio…

2: comunicazione. Fin dal primo contatto col vostro ospite è fondamentale fargli capire che siete sul pezzo… senza però fargli sentire il fiato sul collo!

3: un appartamento curato. È la prima impressione che conta. Vedere gli occhi del vostro guest che entrando in casa si illuminano di immenso! Personalmente preferisco il minimalismo, ma con stile!

4: disponibilità. Mostratevi sempre disponibili a risolvere i problemi dei vostri ospiti e ad esaudire ogni loro (ragionevole!!) desiderio. Senza per questo diventare i geni della lampada!

5: l’elemento sorpresa. Una piccola attenzione al loro arrivo che li faccia sentire i benvenuti: dei muffin fatti con le vostre mani, la marmellata di fichi bio dell’albero di vostra nonna in Puglia, il limoncello dello zio siciliano, insomma, una coccola che fa bene al cuore e al rating!

5 consigli per ottenere delle recensioni da urlo come guest

1: ordine e pulizia. Si, anche per voi ospiti, perché il fatto di pagare 20 euro di pulizia a fine soggiorno non vi autorizza a dimenticare di tirare lo sciacquone del water, a lasciare i piatti sporchi nel lavandino e l’hamburger di manzo in decomposizione nel frigorifero…

2: rispetto delle regole della casa. Se c’è una cosa che fa davvero incavolare i vicini di casa è Gigi D’Alessio a palla dopo le dieci di sera (personalmente anche di giorno, a tutte le ore e col volume al minimo), oltre alla cenere di sigaretta che cade a pioggia dal balcone. E il padrone di casa lo verrà sempre a sapere, grazie alla zelante portinaia!

3: comunicazione. Semplicemente farvi vivi se l’host vi cerca. Magari è una cosa importante… del tipo che stanno evacuando l’edificio, e fare i desaparesidos non aiuta!

4: puntualità. Ebbene si, anche l’host ha una sua vita. Perciò, se siete in ritardo al check in vogliate avvertire per tempo, così magari il vostro padrone di casa non fa la muffa ad aspettarvi e nel frattempo può andare a fare la spesa per la cena!

5: un post it. Un messaggino di ringraziamento come apprezzamento per le attenzioni ricevute. Non aggiunge niente alle tasche del vostro host, ma di sicare.

Gestione affitti brevi

Scopri quanto puoi guadagnare mensilmente dal tuo immobile con CleanBnB.
Valutazione Gratuita

Gestione affitti brevi

Scopri quanto puoi guadagnare mensilmente dal tuo immobile con CleanBnB.
Valutazione Gratuita
CleanBnB