fbpx

Report Airbnb luglio e agosto 2020: le performance della gestione affitti brevi di CleanBnB

Report Airbnb Affitti brevi

Per tutto il mondo Airbnb, il periodo post lockdown è stato uno dei più imprevedibili, perché la pandemia di COVID-19 ha parzialmente mutato le abitudini di viaggio e di alloggio.

Periodicamente Airbnb fornisce ai principali Property Managers i dati relativi all’andamento della gestione delle locazioni brevi. L’ultimo report prende in considerazione i risultati dei mesi estivi di luglio e agosto, vero banco di prova della ripresa del settore, e si intravedono segnali molto concreti di ripresa.

Presentiamo pertanto una breve sintesi dei risultati ottenuti da CleanBnB, società leader nella gestione degli affitti brevi in Italia, come elaborati da Airbnb, la maggiore piattaforma online che mette in contatto persone alla ricerca di un alloggio per brevi periodi con immobili disponibili in affitto breve.

Dati annuali CleanBnB evidenziati da Airbnb

Annunci attivi 1,05K (+40% YoY)

Rating 4,58/5 (+1.3% YoY)

Tariffa media giornaliera (sostanzialmente allineata allo scorso anno YoY)

I dati evidenziano una sostanziale tenuta delle tariffe e del rating degli ospiti nei mesi estivi ed un incremento del numero di immobili gestiti da CleanBnB su Airbnb.

Una buona diversificazione territoriale

Airbnb pone anche l’attenzione sulla buona diversificazione territoriale di ricerche e prenotazioni avvenute sugli immobili gestiti da CleanBnB, così ripartita:

  • Milano 16,4%
  • Roma 13,5%
  • Sicilia 12,5%
  • Bologna 10,2%
  • Altre località prenotate 36,1%

CleanBnB è presente in oltre 50 città italiane e non sottovaluta la potenzialità di nessun luogo, con una presenza maggiore nelle grandi e medie città e nelle località turistiche.

L’analisi rileva come, nel periodo post lockdown e per luglio e agosto, gli appartamenti del portafoglio CleanBnB hanno sostenuto una buona ripresa sia di interesse di ricerca sia di conversione in prenotazioni, specialmente nelle località prettamente turistiche.

Nei mesi di luglio ed agosto il numero di notti prenotate per gli immobili di CleanBnB è stato complessivamente allineato rispetto ai dati dello stesso periodo dello scorso anno. In generale, si osserva anche che il trend di ricerca dei immobili in affitto breve da parte dei potenziali ospiti è in crescita, tuttavia la tendenza prevalente di prenotazione è quella dell’ultimo minuto.

Per cavalcare l’onda positiva CleanBnB proseguirà nella strategia delle promozioni geolocalizzate e delle prenotazioni anticipate con vantaggio di prezzo.

CleanBnB vs i principali competitors

È interessante il confronto che il report di Airbnb ha fornito circa la performance complessiva di CleanBnB rispetto ai tre principali competitors. Già a partire da maggio il trend di ripresa di CleanBnB risulta decisamente più marcato rispetto ai suoi pari, come evidenziato da questo grafico.

report airbnb details conversion__ 2

 

Cancellazioni

Secondo i dati rilevati, il tasso di cancellazione delle prenotazioni per CleanBnB, pur aumentando rispetto stesso periodo dello scorso anno si è mantenuto su livelli medi di mercato. La precarietà del momento storico ha spesso obbligato molti ospiti a variare i programmi di viaggio.

Per andare incontro a questa esigenza di minore rigidità dei termini di cancellazione, Airbnb ha introdotto il filtro di ricerca “cancellazione flessibile” nel portale, campo che anche CleanBnB ha contribuito ad arricchire con offerte di affitto breve più snelle e flessibili.

Sguardo alle tendenze di mercato

Airbnb ha recentemente introdotto o potenziato alcuni filtri di ricerca per adattarsi o anticipare il mutato mercato.

Soggiorni a lungo termine

Per vivere in un posto nuovo prenotando un alloggio per oltre 30 giorni.

Smart working

Per lavorare (o studiare) ovunque in un comodo ufficio domestico con Wi-Fi.

Alloggi adatti alle famiglie

Per trascorrere tempo in famiglia in un luogo più confortevole e rilassante, ma non troppo lontano da casa.

Riscopriamo le città

Per approfittare dei tanti sconti (irripetibili in circostanze normali) a disposizione per chi vuole riscoprire le meravigliose città italiane.

Spazi unici con self check-in

Per starsene in tranquillità ed evitare contatti anche in fase di check-in.

Soggiornare nei dintorni

I soggiorni entro i 500 km da casa, negli ultimi mesi, hanno rappresentato il 67% delle prenotazioni tramite Airbnb. La campagna “Close to home” lanciata da Airbnb, che incoraggia i viaggiatori a prenotare alloggi scontati vicino a casa, si pone in linea con il sentire dei guest e la mutata responsabilità sociale.

Gli immobili gestiti da CleanBnB soddisfano i filtri di Airbnb e partecipano ai nuovi programmi di promozione di Airbnb. In particolare negli ultimi mesi CleanBnB ha registrato un aumento delle prenotazioni di prossimità e delle prenotazioni di lunga durata.

In conclusione

Siamo lieti di testimoniare una sostanziale ripresa del settore degli affitti brevi e case vacanza già a partire da questa estate 2020 e, seppur con le incognite dell’autunno ed inverno, legate al successo del contenimento della pandemia, confidiamo nel consolidamento di questa graduale ripresa del settore.

Gestione affitti brevi

Scopri quanto puoi guadagnare mensilmente dal tuo immobile con CleanBnB.
Valutazione Gratuita

Gestione affitti brevi

Scopri quanto puoi guadagnare mensilmente dal tuo immobile con CleanBnB.
Valutazione Gratuita
CleanBnB